Il tuo profumo

Mi ritornano tante parole. Ma nelle narici sento il profumo dei silenzi che ci avvolgono quando quell’attimo è tutto per noi, solo per noi. Il tuo profumo. Inconfondibile. Mio.
A un tratto mi sento fragile nel farmi attraversare dalla lama del silenzio che avvolse una bugia. E mi travolgono immagini mai realmente vissute, mi rimbomba una confessione assolta, ma non cancellata. Mi faccio domande, mi infilo nelle tasche mille paure sperando che non mi cadano fuori, come un mazzo di chiavi che si sfila dai jeans.
Allora chiudo gli occhi. E la mente va a quel giorno in cui tutto è cambiato e la dolcezza ha avuto concretezza in un battito mai provato. Tremo di emozione, proprio come allora. E tremo di rabbia, perché quell’emozione, così nostra, abbiamo il diritto di riviverla. Ancora.
La voglio. Ce la meritiamo.

Annunci