Infanzia perduta.

…e continuo a punire la bambina ingenua che non capì.
Che non strillò.
Che restò muta di fronte alle mani che la rinchiusero.
Per sempre.
…e continuo a punire la gente che non capì.
Che non ascoltò.
Che restò muta di fronte all’evidenza di uno squallore rosso sangue.
Da sempre.
Non perdòno me stessa.
Non pèrdono gli altri il vizio di quel silenzio bastardo.

© PHOTO Agosto 2008

Annunci