“Mamma guardami!”

Devo farmene una ragione che l’attenzione è per i bimbi.
Gli stessi che sbattono i piedi in acqua urlando “mamma guardami”.
E si esibiscono in prove di altissimo coraggio.

Non è più il nostro tempo quello.
Per noi è il tempo del silenzio e dell’andare avanti. Con umiltà.

E’ resistere. Un po’ ancora.

Annunci